amadeux multimedia Amadeux.Olofonia

 

Index Holo

Suono ed emozioni
HOLOPHONIA by Amadeux Multimedia


Il suono fra dimensione psichica e corpo

Interazione fra medico e paziente con somministrazione guidata di suoni olofonici, frequenze vibratorie, immagini e parlato.

Di Alfredo Miti

La psicoterapia informatica ha già visto sperimentatori illustri già dagli anni sessanta con metodologie di "terapia attraverso la parola" che ipotizzava una rete di terminali di computer programmati per la psicoterapia che in un futuro, per poche lire a sessione, avrebbe permesso di parlare con uno psicoterapeuta: peccato che non sarebbe stato umano!
La tentazione di paragonare la mente al software e il cervello all'hardware è affascinante ma semplifica terribilmente la complessità del mondo mentale.
Quello che ci consola al di là delle macchine che ci consentono comunque di comunicare anche con internet è che tutto ciò è comunque fatto da persone, per le persone. In effetti nessuno può negare il fatto che ogni giorno si realizzano online relazioni interumane.
Il terapeuta umano non può essere sostituito dalla macchina, anche se la macchina può aiutare il terapeuta per la sue caratteristiche di velocità di calcolo e di comunicazione.

OLOFONIA: LA DIMENSIONE PSICHICA DEL SUONO
L'elemento vitale della coscienza umana è fondata sull'auto-consapevolezza, che si determina a partire dal flusso interno delle percezioni, dai rapporti sia spaziali che temporali, attraverso i ricordi e le sensazioni corporee, che costituiscono in sintesi l'immagine corporea del sè.
Il cervello genera parecchi tipi differenti di sistemi di memoria a breve o a lungo termine e tra questi la memoria sonora che permette all'individuo di crearsi un modello interno del passato, presente, e futuro.
Attraverso un'analisi del vissuto sonoro e uno studio dell'ambiente sonoro\musicale attuale del paziente, la somministrazione di suoni olofonici stimola
la struttura delle memorie stratificate, rievocando emozioni, dando al paziente la sensazione di praticare spazi reali, ricreando meccanismi mentali sui quali si può intervenire.

FREQUENZE SONORE E CORPO
L'utilizzo delle frequenze sonore si occupa del corpo attraverso la risonanza (frequenze sonore specifiche, con proprietà vibratorie, applicate a determinate parti del corpo).
Il corpo umano è costituito di un gran numero di sistemi vibratori interconnessi e indipendenti, di frequenze e densità diverse, che funzionano in un ambiente di fluidi contenuti in un involucro esterno altamente elastico.
La sostanza del corpo è una sinfonia virtuale di frequenze, suoni e ritmi biologici, mentali ed emozionali che nel loro fluire continuo, cercano di raggiungere e mantenere lo stato di bilancio perfetto e di equilibrio.
All'interno del corpo fisico denso ci sono fluidi diversi e vari apparati:
muscolare, scheletrico, circolatorio, respiratorio, digestivo, endocrino,nervoso, escretorio, riproduttivo.
Ciascuna cellula del corpo umano produce una frequenza o armonico risonante.
Le ricerche mediche hanno ampliato sempre più le frontiere terapeutiche, dimostrando che determinate frequenze sonore possono alleviare un sintomo o correggere delle disarmonie tra le varie funzioni neurovegetative.
La registrazione dei suoni del corpo attraverso speciali metodi di cattura vicina al limite inferiore dell'udito (25hz) in alcuni casi, possono portare ad una migliore comprensione dello stato fisiologico e di alcune patologie incluse quelle del cuore.

LE IMMAGINI
Il nostro percorso contemporaneo visivo è inflazionato da immagini e spot pubblicitari.
La comunicazione visiva mai come oggi ha raggiunto tali livelli di saturazione passiva per il nostro cervello.
Questa opinione abbastanza personale, per considerare al massimo il potenziale della nostra memoria visiva creatasi con tale massiccio inculcamento, e cercare attraverso il suono di lavorare con le immagini interne e non con immagini esterne imposte.
Nessuna scatola quadrata o visore oppressivo ma una sfera che genera immagini elaborate dai suoni del nostro corpo attraverso un sistema di codifica, per vedere le atmosfere visive del suono dei muscoli, delle sinapsi del cervello o il fluido colorato del suono del sistema linfatico e la mappatura codificata in suoni del nostro DNA.


Olopoltrona che vibra.
La poltrona per utilizzare il suono 3D a scopo terapeutico trasformandolo in parte in vibrazioni dirette al corpo ( www.braindesign.it ).

POLTRONA OLOFONICA
L'utilizzo on-line di tali tecniche avrà sicuramente un'espansione terapeutica con limiti dovuti alla reperibilità delle diverse tecnologie da usare per diversi risultati raggiungibili.
Il progetto più complesso di una poltrona olofonica per immersione totale sonora con le caratteristiche che abbiamo descritto è stato uno strumento di discussione tra medici e operatori informatici, tra ricercatori scientifici e psicoterapeuti ed ha portato a valutazioni sensibili e interessanti.

Index Holo | Suono ed emozioni | Esempi & Demo


Le informazioni e le tecniche contenute nel sito hanno puro carattere educativo ed informativo, non "terapeutico" o "psicologico". In nessun modo i creatori e i gestori del sito sono da ritenere responsabili del loro utilizzo.
Articoli, audio ed immagini sono rielaborati e parzialmente estratti da documenti ufficiali o siti web citati di pubblico dominio.

email:service@amadeux.net

Copyright  © 1997-2008 Amadeux - All Rights Reserved